11 Febbraio 2010

Netanyahu vuol far votare gli israeliani all'estero tra convenienze e polemiche


di

Claudio Pagliara

Il voto degli israeliani all’estero suscita forti passioni in Israele. L’acceso dibattito tocca un nervo sensibile del Paese: il diritto di chi ha scelto le spiagge di Miami o le confortevoli torri di Manhattan di immischiarsi negli affari di un Paese in guerra permanente con i suoi vicini.


Commenti

Commenti e trackback sono chiusi

I commenti sono chiusi.