17 Maggio

Il mio buongiorno: il minareto triste di Emin


Il minareto di Emin, a Turpan (Xinjiang)

Finestra sull’Oriente. Il mio buongiorno in una foto al giorno. Il minareto triste di Emin, a Turban, nello Xinjiang.

Nienta richiamo del muezzin, niente fedeli nella sala delle preghiere: e’ un Ramadan silenzioso quello che si celebra nello Xinjiang.

Dopo l’ondata di attentati terroristici degli scorsi anni, la Cina ha imposto il suo ordine nella Regione autonoma, il territorio più occidentale del Paese,  una superficie grande quanto la metà dell’India, dove vivono 12 milioni di musulmani, in gran parte uiguri, di origini e costumi turchi.

Il minareto di Emin a Turpan (Xinjiang)


Commenti

Puoi lasciare un commento, o trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*