Cultura, Terrorismo
4 Luglio 2010

Zubin Mehta to Hamas: free Gilad Shalit


Per l’appello di Zubin Mehta, clicca qui: VTS_01_1_mpeg2video

Toccante appello di Zubin Mehta a Hamas. Il Maestro in campo per Gilad Shalit. Domani, dirigerà un concerto per il caporale israeliano, da 4 anni ostaggio di Hamas. “Chiediamo  a chi lo detiene di consentire alla Croce Rossa Internazionale di visitarlo, come prevede la Convenzione di Ginevra sui prigionieri di guerra”, mi dice. Gli chiedo se pensa che il linguaggio universale della musica possa far breccia nel granitico cuore di Hamas. “Dobbiamo almeno sperarlo”, mi risponde, allrgando le braccia.

Il concerto si terra’ a Park Eshkol, nel Negev, vicino, ma non troppo, alla Striscia di Gaza. L’Esercito ha dissuaso gli organizzatori dal tenerlo a ridosso del confine, come avevano previsto in un primo momento. Musicisti e pubblico sarebbero stati troppo esposti ad un eventuale lancio di razzi, che nessuno si sente di escludere.


Commenti

Commenti temporaneamente chiusi, ma puoi lasciare un trackback dal tuo sito.

2 risposte a “Zubin Mehta to Hamas: free Gilad Shalit”

  1. Vera ha detto:

    Qualunque sia il mezzo che porterà alla liberazione di Shalit sarà un buon mezzo! La Vita ed il ritorno alla sua Vita di Shalit vale ogni sforzo possibile per raggiungere il risultato. Il mio cuore sarà lì e mi auguro che la musica sciolga le ristenze. In bocca al lupo.

      • Claudio ha detto:

        Cara Vera, a nome di tutti quelli che hanno a cuore le sorti di questo ragazzo, rispondo al tuo in bocca al lupo con un “crepi il lupo”