12 Gennaio 2010

L'Egitto alza il "muro di Gaza" ma Hamas continua a sparare su Israele


di

Claudio Pagliara

Dopo la sconfitta del gennaio 2009, Hamas è sulla difensiva. Ha perso la sua popolarità e deve scegliere se proseguire nella riconciliazione di facciata con Fatah – sotto la supervisione dell’Egitto, che intanto alza un Muro al confine con Gaza – oppure se continuare a lanciare missili contro Israele, provocando una nuova guerra nella Striscia.


Commenti

Commenti e trackback sono chiusi

I commenti sono chiusi.