2 Marzo 2010

Il vergognoso caso dell’espulsione dei giornalisti israeliani


I giornalisti israeliani criticano liberamente, spesso più liberamente dei colleghi italiani, ogni singolo atto del loro governo.

Nahum Barnea, principe del giornalismo israeliano, solo per fare un esempio odierno, polemizza aspramente con il premier Netanyahu attribuendogli la responsabilità di causare un’erosione del sostegno ad Israele della pubblica opinione americana con la …


Commenti

Commenti e trackback sono chiusi

I commenti sono chiusi.