3 Luglio 2010

Fashion show a Ramallah


Ramallah, la Beirut della Palestina? Sembrerebbe proprio la strada imboccata dalla citta’ “sede provvisoria”, come si dice in politically correct,  dell’Autorità’ Palestinese. Ieri sono stato invitato  al “Night Gala”  organizzato dal ristorante lounge piu’ chic della citta’, Orjuwan.  Tra  due file di tavoli,  nastri bianchi delimitavano una passerella. 

Il primo Fashion show della storia di Ramallah ha visto protagoniste una diecina di modelle palestinesi alle prime armi, anche se un paio  hanno mostrato di avere i numeri per fare strada.  

Regista della serata,  Samar Daםud, proprietaria dell’omonima boutique, che ha fornito i vestiti indossati dalle modelle. La moda italiana ha fatto la parte del leone. 

Sotto la guida del presideete Abu Mazen e del premier Salam Fayyad, Ramallah fiorisce. Sotto il tallone del movimento islamico Hamas, Gaza invece perisce. Ad Orjouan ho incontrato un collega di un network arabo. L’avevo conosciuto a Gaza. “Sono fuggito, 4 mesi fa, con tutta la famiglia – mi dice -. Li’ la vita e’ impossobile. Quando esci con la tua ragazza, devi portare sempre con te il certificato ufficiale di fidanzamento per  mostrarlo ogni volta che un poliziotto ti ferma, altriemnti passi i guai”. Viva il Fashion show, viva Ramallah, sempre piu’ liberale.


Commenti

Commenti temporaneamente chiusi, ma puoi lasciare un trackback dal tuo sito.

I commenti sono chiusi.